Home » News » Cronaca di una morte annunciata..

Cronaca di una morte annunciata..

Cronaca di una morte annunciata.. - ASSOCIAZIONE SPORTIVA POCHI 89

Giornata importante di Broomball alla Würth Arena di Egna, dove entrambe le formazioni pochere sono chiamate ad una prova di f orza contro Pinè e Sharks..

Facce tese dei dirigenti ma grande entusiasmo per un sabato di broomball molto intenso. Partono subito i Black Wolves che alle 7 e mezzo affrontano in casa uno spumeggiante Pinè. Buon inizio per i ragazzi guidati da Maini che riescono a contenere le vivaci azioni degli ospiti. Ottima grinta e grande impegno, nonostante qualche naturale sbavatura dei più giovani. Esordio assoluto per Loris Salesi che dopo un solo allenamento è già buttato nella mischia. Nonostante tanta voglia e tanto impegno è il Pinè a trovare il primo gol e a sfondare l'incerta difesa pochera. La squadra comunque non si scompone e si affida all'esperienza degli esperti Inama, Endrizzi, Varesco, Pernter e Furli che aiutano la squadra a far vedere delle buone azioni; è proprio da un tiro di Inama che il nostro Gargiulo Furli la mette dentro in mischia. Uno a uno e risultato che fa ben sperare; i primi punti servirebbero per dar morale ad un gran bel gruppo..ma come una doccia ghiacciata in un pomeriggio di Novembre a Riccione ecco che arriva il 2 a 1 dei pinaiteri che lasciano i lupi neri con l'amaro in bocca. Sicuramente però si sono visti buoni miglioramenti e i risultati arriveranno. Da sottolineare un'ottima prestazione di Cristofoletti, chiamato poi subito in prima squadra.

 

E arriviamo alla partita delle partite: Pochi - Sharks. Una di quelle sfide da diretta SKY HD..Le assenze per Picchio sono di quelle da bollettino di guerra: Lazzeri, Carniello, D'Acquisto, Tait, Kaufmann, Romanin, Franceschini, Eccli e Cattelan. I rimanenti comunque non sono per niente dei rimpiazzi e la squadra messa in campo dal neo-mister sembra giocare con la tranquillità e la concentrazione giusta per arginare gli attacchi avversari. Squadra corta con l'ordine di aspettare nella propria metà campo per poi ripartire in contropiede. Inizialmente la tattica funziona ma al primo tiro in porta dei pesciolini (verso la metà del primo tempo) il Pochi va subito sotto. Non passa molto che gli Sharks trovano anche il 2 a 0, con un uno-due facile che beffa i nosri difensori, in un momento di gioco 4 contro 4 a causa di due penalità. Pochi nervoso che si attacca molto agli episodi e sfoga la sua rabbia sugli arbitri..Comunque dopo il due a zero oltre al nervosismo esce anche l'orgoglio e l'amore per i colori e il Pochi inizia a fare sul serio. Marvin (detto il pescatore) prende in mano la squadra e cerca di farla girare, Lolle mette la grinta, Becco l'esperienza, Furli l'entusiasmo...Così gran parte del secondo tempo vola via con un Pochi che fa la partita e prova in tutti i modi a fare male. Un lancio al millimetro (di quelli che anche Sebastian Veron si sognava di notte) dell'ottimo Roccia, mette Lolle davanti al portiere, ma non riesce a infilare.. Gol che comunque arriva con uno splendido tiro da fuori di Dossi, che poi nella classica esultanza con la canna da pesca ci lascia l'osso sacro e qualche anno di vita volando giù dalla balaustra..Il tempo scorre veloce e Lolle e Furli non trovano il gol con la partita che finisce quindi sul 2 a 1. Davanti ad un pubblico strepitoso (mai così numeroso e caloroso), il Pochi ha comunque onorato la partita, disputando contro degli ottimi Sharks un match divertente e intenso. Migliore dei nostri Becco, che sembra non invecchiare mai.

 

Il momento più bello della serata comunque è stato vedere Roland Capitano Uncino Lazzeri (però ti manca la benda) allo stadio, non ancora ripreso completamente, ma sulla buona strada..Ci manchi e ti aspettiamo presto!!

 

Chiudo con una citazione di un lupo nordico che un giorno disse: "ora fa caldo, i pesci nuotano nell'acqua tiepida e i lupi non si sprecano tanto, e più che a mangiare pensano a dormire..ma arriverà il freddo, arriverà l'inverno, i lupi allora avranno fame e arriveranno fino al mare, passeranno le notti a ululare alla sorella luna, e passeranno i giorni a divorare i pesci..a divorare tutti..sempre uniti, sempre forti, sempre lupi, con un occhio giallo, ed un occhio nero"...

 

Marco..

 

Prossimo incontro:

01.12.2012 ore 19.00 a Egna: Pochi '89 - Welschnofen

I Black Wolves avranno un turno di riposo

 

26/11/2012 commenti (0)