Home » News » Signori, è il Canada!

Signori, è il Canada!

Signori, è il Canada! - ASSOCIAZIONE SPORTIVA POCHI 89

Gli ultimi tre giorni di gare ci hanno regalato un susseguirsi di emozioni, paure, speranze..

Giorni che scorrono veloci sul suolo canadese, giornate che ci svegliano col buio e che ci vedono, alla sera, tornare esausti nei nostri letti, qui al Double Tree, Regina.

La nazionale maschile, dopo una buona prima giornata, è incappata in una serie di gare impossibili. La seconda giornata ci ha visto perdere per 3 a 1 contro gli ottimi americani dei Fred's Tire, dopo essere addirittura passati in vantaggio con una bella rete di Werth. Nel pomeriggio invece, contro i Calgary Cowboys, giovanissima formazione canadese, siamo andati incontro ad una partita sfortunata: tante occasioni sprecate e una distrazione di troppo nel finale ci ha castigati! Terza giornata che ci vedava subito di fronte ai fortissimi Balgonie Barons: nel primo tempo subiamo 5 reti difendendoci al meglio delle nostre possibilità, vista anche la penalità di 5 minuti inflitta al capitano Martinelli per un body-check non proprio gentile ad un avversario. Il secondo tempo invece ci ha visto uscire alla grandissima, zero reti subite e piccole soddisfazioni da portare a casa. Nel pomeriggio invece è toccato al derby europeo, italia – Svizzera, la nostra partita! Si parte nervosi, si sbaglia parecchio, la perdiamo di testa. Il 4 a 0 è la delusione più grande di questo europeo. La serata serve per ricaricare, il giorno dopo alle 9 ci aspettavano i super favoriti del mondiale, gli Ottawa Nationals. Il quarto di finale vola via veloce e teniamo in equilibrio la partita fino al dodicesimo, quando un azione da manuale dei canadesi si conclude gonfiando la rete. Con il passare del tempo i canadesi escono sempre meglio e ci bucano altre 6 volte. Partita giocata al meglio delle nostre possibilità contro dei marziani.

Il nostro mondiale si conclude cosi, con l’uscita ai quarti, Italia nelle migliori otto, tante cose belle e qualche rammarico! Ma la squadra è giovane, portiamo via esperienza e consapevolezze, si cresce solo così, prendendo tante botte!

Sul fronte del campionato del mondo misto invece, la giovane squadra di Mitterhoffer/Montel in giornata 2 doveva affrontare addirittura 3 partite, tutte proibitive. Contro i canadesi dell’Alberta Rage va in scena la miglior partita della spedizione azzurra: pronti e via e si va subito in vantaggio con Vieceli, che sblocca finalmente le marcature italiane su assist di Ulli. Jacopo Pedrinolla poco dopo va subito di nuovo a segno, con un gran bel gol confezionato su assist di Jenny. I canadesi non ci stanno, noi caschiamo in qualche fallo inutile, tante inferiorità, stringiamo i denti, prendiamo un gol sul finale del primo tempo. La ripresa ci vede di nuovo in campo con la stessa aggressività. Attacchiamo, andiamo di nuovo vicini al gol fino a quando Vieceli fa il 3 a 1 su assist del capitano De Vigili, ma mancano ancora troppi minuti alla fine, e i canadesi non ci stanno a perdere. Noi perdiamo un po’ di concentrazione e prendiamo penalità inutili, i canadesi fanno girare bene palla e anche con un po’ di fortuna riescono nella rimonta. Finirà 6 a 3, ma per gran parte della partita ce la siamo giocata a viso aperto.

La seconda partita della giornata ci vedeva impegnati contro i Regina Weezilz: è finita 5 a 0, con noi bravi a difenderci anche in inferiorità e a mostrarci propositivi in contropiede. Noi carichi, loro marziani. E’ il Canada Bellezza!

L’ultima della giornata ci vedeva impegnati contro i canadesi della Nova Scotia. Si è conclusa con 9 a reti a 2, con gol di Callegari su assist di Stefano Telch e poi rete di Jenny. Grande prova dei ragazzi, Jenny e Calle in versione bomber. Sul finale della partita, violenta come non mai, attimi di paura per un brutto scontro di Stefi e per l’infortunio alla nostra Mik. Per Stefy solo uno spavento, per Mik qualche giorno da mascotte in sedia a rotelle. Recupererà presto!

La giornata seguente ci ha visti impegnati in altre due partite, la sconfita per 3 a 1 contro l’Australia Green – Dingoes (a segno sempre Vieceli) e la sconfita per 6 a 0 contro i Furnaceguys Kings. Visto l’infortunio di Mik, in porta l’ultimo giorno abbiamo accolto Stephanie Truthman. La formazione azzurra, che come ultima del girone è passata alle semifinali della Challenge Cup, coppetta di consolazione, è uscita dal mondiale perdendo per 4 a 0 contro l’Australia Gold – Dingoes. Il resoconto parla di tante sconfitte, ma anche tanta esperienza, per la squadra più giovane del mondiale.

Sabato invece è stata la giornata delle finali, l’Arena del Co-operators Centre per una mattinata si è trasformata nel tempio del grande Broomball. Spettacolo nella finale femminile, vinta per 2 a 0 dal Team Canada contro le americane del Minnesota United. La finale maschile è stata invece vinta per 2 a 1 dal Team Canada di Ottawa contro i Bruno Axemen. Grande spettacolo che ci ha portati dritti alla cerimonia di chiusura, dove la spedizione azzurra è stata premiata con il miglior portiere, Mirco D’Inca e la miglior ala nel torneo misto, con Matteo Vieceli. Da citare anche il premio vinto dall’azzurra Sabrina Tamanini come miglior portiere nella categoria femminile.

Si conclude un viaggio incredibile, fatto di impegno, tante botte, partite intense e ritmi altissimi. Le due nazionali impegnate in 15 gare totali, 540 minuti di broomball italiano nella terra dei Canadian.

Portiamo a casa tanta esperienza, la consapevolezza che il broomball canadese fa parte di un altro pianete, la voglia di allenarci duramente per cercare di avvicinarci a loro.

Grazie a tutti quelli che ci hanno messo l’anima per portare la squadra a Regina, il nostro sponsor Legno Strutture, coach Mitterhoffer per la meticolosa gestione delle due squadre, i ragazzi della Task Force del Pochi ’89, il nostro mitico accompagnatore Andreas Mall. Grazie a tutti i tifosi che ci hanno seguito, in primis a Chiara e Giuseppe che sono venuti addirittura in Canada per starci vicino!.

E’ grazie a tutti voi se siamo arrivati fin qui!!

#maimolar #pochi89

07/11/2016 commenti (0)