Home » News » Spareggio salvezza, il Pochi 89 vince 4 a 1 a Malè

Spareggio salvezza, il Pochi 89 vince 4 a 1 a Malè

Spareggio salvezza, il Pochi 89 vince 4 a 1 a Malè - ASSOCIAZIONE SPORTIVA POCHI 89

Per la prima volta nella nostra storia affrontiamo uno spareggio per non retrocedere in Silver Legaue e la tensione è alta.

Ci presentiamo a Malè, su uno dei campi per noi più ostici con diversi assenti (Gianfranco D’Acquisto, Gabriel Kaufmann, Mirco Tait, Stefano Furlan, David Eccli e il lungodegente Simone Zeni), ma con i rientranti Roland Lazzeri, Patrick Carniello, David Franceschini, Maurizio Cattelan e lo “svizzero” Marvin Dossi. Il coach Philip Piffer freme dalla voglia di tornare anche lui sul campo, la rottura del crociato sembra ormai un lontano ricordo, ma intanto deve accontentarsi di dirigere i gialloneri dalla panca e lo fa in maniera perfetta, non lasciando nulla al caso. Il Pochi 89 scende in campo con Borin tra i pali, prima linea composta da Lazzeri-Carniello-Dossi-Stringari-Dorigoni, seconda linea da Martinelli-Nardelli-Franceschini-Cattelan-Cristofoletti (Inama) e terza linea difensiva composta da Pichler e Endrizzi. A disposizione anche il secondo e promettentissimo portiere Elia Veronesi.

Pronti via e il Pochi 89 al prima affondo è già i vantaggio, grazie ad un autogol in mischia. Il gol carica i gialloneri che sono messi bene in campo, ben coperti e pronti al contropiede con i vari Dossi, Cattelan, Dorigoni e compagnia bella. La serata è di quelle giuste e il raddoppio arriva grazie ad un tiro di Roland  Lazzeri, bandiera e anima della squadra, che non ha voluto mancare a questo importante appuntamento, malgrado l’infortunio all’occhio non sia ancora del tutto superato. La sua assenza quest’anno si è sentita enormemente!

Il 2 a 0 non sazia i lupi, anche perché il Val di Sole sembra in grossa difficoltà e il Pochi 89 allora spinge ancora sull’acceleratore e va in gol altre due volte con Marvin Dossi, vero protagonista della serata. L’Ibra giallonero non tocca il ghiaccio da due mesi, ma è in forma smagliante e nell’uno contro uno è devastante. La tensione in campo è alta, i minuti volano da ambo le parti e in una situazione di superiorità il Val di Sole passa, grazie ad una deviazione pochèra. Nei minuti finali il Val di Sole prova il tutto per tutto, ma è ancora il Pochi 89 a sfiorare il gol con un’azione cost to cost di Dossi-Dorigoni.

Finisce 4 a 1, risultato che obiettivamente sta anche un po’ stretto ai gialloneri, ma che alla vigilia nessuno avrebbe pronosticato.

La carica dei lupi, il ghiaccio perfetto di Malè e la giornata storta del Val di Sole ci regalano una vittoria che ipoteca la permanenza in Golden League, ma sarebbe un errore pensare di aver già centrato l’obiettivo. Manca ancora un’ultima gara per chiudere questa stagione, il risultato è nelle nostre mani.

Rimane il rammarico per una stagione buttata all’aria causa i tanti infortuni e le assenze fondamentali di Marvin Dossi e Gianfranco D’Acquisto. Peccato, ma torneremo…

Ultima considerazione, crediamo che il movimento del broomball non possa continuare con questa politica masochista e autodistruttiva,  una Golden League e una Silver League a 6 squadre, secondo noi, non hanno senso e riteniamo che sia giunto il momento di fare un campionato unico.

Un campionato a 12 squadre sarebbe più interessante e motivante, speriamo che questa opinione sia condivisa anche dalle altre società e dal CIB.

Ci vediamo a Pergine, sabato 16 marzo, finale spareggio di ritorno contro il Val di Sole, inizio alle ore 16:15. Crederci sempre, mollare mai!

Organizziamo pullman per squadra e tifosi, partenza alle ore 14:30 da Salorno e rientro la sera verso le 22:00 dopo le finali scudetto e le premiazioni. A breve maggiori dettagli…

05/03/2013 commenti (0)